171 views
 owned this note
# LISTA OSPITI ## Lavagne ### Paolo Missiroli #### ospitalità: notte venerdì 10 - sabato 11 (se possibile doppia/matrimoniale, anche pagando il +1) Paolo Missiroli è dottorando alla Scuola Normale Superiore di Pisa e all'Université Paris Nanterre. Si è laureato a Bologna in Scienze Filosofiche con una tesi dal titolo "Problematizzare l’Antropocene: prospettive e costruzione di un concetto". Si occupa di filosofia francese contemporanea, in special modo del lavoro di Michel Foucault e Maurice Merleau-Ponty. Oltre a questo, ha lavorato sull'antropologia e l'ecologia da un punto di vista filosofico. ### Giovanni Baccolo #### ospitalità: autonomo Giovanni Baccolo è assegnista di glaciologia all’università di Milano-Bicocca, dove al Dipartimento di Scienze Ambientali e della Terra studia campioni di ghiaccio provenienti da tutto il mondo per svelare i loro segreti. Tra gli strati di neve sono intrappolate un'infinità di informazioni, utili per ricostruire la storia climatica e ambientale del nostro pianeta. È autore del blog "storie minerali". [segnalare se possibile alla libreria: https://edizioni.cierrenet.it/volumi/piccoli-ghiacciai-alpini/] ### Simona Micali #### ospitalità: notte sabato 11 - domenica 12 Simona Micali ha studiato e insegnato letteratura in varie università italiane e americane; insegna Letterature comparate all’Università di Siena. I suoi studi si concentrano sulla narrativa moderna e contemporanea e il suo rapporto con gli altri media, con una particolare attenzione per il fantastico e la science fiction. Il suo ultimo volume è "_Towards a Posthuman Imagination in Literature and Media: Monsters, Mutants, Aliens, Artificial Beings_" (Oxford, Peter Lang, 2019). ## Libere Letture ### Dario De Santis Dario De Santis è storico della scienza presso l’Aspi (Archivio storico della psicologia italiana) dell’Università degli studi di Milano-Bicocca. Si è occupato a lungo di scienze della vita e della mente fra Sette e Ottocento, pubblicando una monografia sulla storia delle fecondazioni artificiali sul genere umano dal titolo: “I fabbricanti di uomini. Storia delle prime fecondazioni artificiali sul genere umano” (Bologna, Pendragon, 2012). Negli ultimi anni si è dedicato alla storia della psicologia e della e psichiatria e in particolare all'esperienza scientifica e personale di psicologi e psichiatri italiani sul fronte della Prima guerra mondiale. Fra questi ricordiamo “La filosofia del cannone e altri scritti di psicologia del soldato di Agostino Gemelli”, (ETS, 2018). Da maggio 2021 è abilitato alla qualifica di professore di seconda fascia in Storia della scienza e delle tecniche (M-STO/05). ### Giuseppe Longo #### ospitalità: notte venerdì 10 - sabato 11 Giuseppe Longo è un matematico, specializzato in logica e calcolabilità, ed epistemologo. Da una quindicina d'anni i suoi lavori si concentrano sulle relazioni tra matematica e scienze naturali, con particolare interesse alla biologia evoluzionista e dell'organismo. L'obiettivo è sviluppare un'epistemologia delle interfacce che sappia esplorare la storia e crei un'alternativa al governo della natura tramite metodi di ottimalità che si pretendono oggettivi. Attualmente è _Directeur de Recherche_ emerito presso il CNRS, membro dell'ACADEMIA EUROPAEA, presidente dell'_Association des amis de la génération Thunberg_ (AAGT). È membro del _Centre Cavailles_ (ENS, Ulm) e tra i fondatori del gruppo di matematici eterodossi Cardano. ### Alessandro Sarti #### ospitalità: venerdì 10 - sabato 11 Alessandro Sarti è un matematico e epistemologo, Direttore di Ricerca all'EHESS di Parigi. Si occupa di emergenza e mutazione delle forme nell'ambito delle scienze cognitive e delle scienze del vivente. È interessato soprattutto all'eterogeneità delle condizioni di generazione delle forme e di quei processi che vanno sotto il nome di eterogenesi differenziale capaci di produrre dinamiche immaginative, indeterminate e della mutazione. Dirige il seminario _Dynamiques post-structurelles_ all'EHESS e il seminario _Neuromathématiques_ al _Collège de France_. E' tra i fondatori e membro del gruppo di matematici eterodossi Cardano ed _editor in chief_ della collana di libri Springer _Lecture Notes in Morphogenesis_. ### Marco Inguscio #### ospitalità: ?? Marco Inguscio è dottorando in _Visual and Media Studies_ allo IULM di Milano. Si occupa di animali e macchine nelle narrazioni di fantascienza. In Portogallo ha completato una tesi Master sulle ginoidi del cinema. Ha scritto per Il Tascabile, Nazione Indiana, Nido e altre riviste culturali. ## Accento ### Collettivo Epidemia Il collettivo epidemia è nato dal nostro incontro in Puglia, dove ci hanno portato le ricerche in antropologia, fotografia, geografia e sociologia, ed è cresciuto pensando, scrivendo e facendo ricerca sul campo insieme, in Italia e non solo. Vogliamo considerare l'ecologia nel suo senso più ampio, cercando di guardare ai rapporti tra l'umano e il non umano: piante, animali, microrganismi, tecnologie, macchine e altro ancora. Il nostro obiettivo è contribuire alle conoscenze e alle azioni che definiscono i territori su cui lavoriamo, rimanendo aperti a nuove forme di rappresentazione ed espressione artistica. La rivista ‘Epidemia’ è il nostro primo tentativo in questa direzione. ## Laboratorio Microplastiche ### Sandro Sutti #### ospitalità: autonomo Si può recuperare quella dell'anno scorso ### Alessandra Sutti #### ospitalità: non necessaria. in collegamento dall'Australia Si può recuperare quella dell'anno scorso ### Stuart Robottom #### ospitalità: non necessaria. in collegamento dall'Australia Si può recuperare quella dell'anno scorso ## Laboratorio Scarti o Risorsa/Ecosistemi in bottiglia ### Marco Bartoli #### ospitalità: autonomo Si può recuperare quella dell'anno scorso ### Pierluigi Luisi #### ospitalità: autonomo Pierluigi Luisi (Putignano, 1971) è un docente eclettico, appassionato ed ispiratore. Ingegnere per formazione, è diventato formatore per scelta. Sostiene la condivisione del sapere, perché libera le menti e spezza le catene. Appassionato di tecnologia, coding e robotica, ispira ed ha ispirato tanti docenti, studenti, studentesse e persone comuni nella sua azione di formazione e divulgazione. Questa passione riesce a volte addirittura ad aggregare comunità intere. E' proprio così che nel 2014 nasce AUGMAN, il primo laboratorio permanente dedicato al mondo dell'elettronica _open source_ con sede in Casamatta, una moderna "casa del popolo" nel cuore di Mantova. ### AUGMAN AUGMAN (_Arduino User Group_ Mantova) è il primo laboratorio permanente dedicato ad Arduino con sede nella città di Mantova (presso la Casamatta, in via della Conciliazione, 118). Al laboratorio autogestito di Mantova partecipano occupati e disoccupati, italiani e stranieri, per seguire un percorso comune dedicato all’apprendimento del funzionamento di Arduino. Non c’è un vero insegnante, ma il sapere (e a volte anche i materiali) vengono condivisi, consci che la condivisione aumenta esponenzialmente il valore delle idee stesse. Ognuno dei partecipanti sviluppa un proprio progetto, o partecipa a quello di qualcun altro, o i partecipanti stessi si aggregano a creare nuove idee. ## _Via Fluminis_ ### Emanuele Bellintani #### ospitalità: autonomo Emanuele Bellintani (Mantova) è giornalista pubblicista, specializzato nello studio della storia del movimento operaio e in critica musicale. Attivista politico e sociale, ha scelto di dedicarsi alla narrativa. "Terra non guerra" (Sometti, 2019) è il suo primo libro. ### Sara Taviani #### ospitalità: autonomo Sara Taviani ha un dottorato di Ricerca in Geologia dell’Ambiente e delle Risorse, specializzata in applicazione di modelli di flusso idrogeologici, nei contesti vulcanici laziali e nello specifico contesto sabatino. Dal 2002 al 2015 svolge attività di Ricerca presso l’Università Roma Tre, acquisendo competenza sia nell’attività di campionamento idrogeologico e nelle misure sul campo, che nell’ambito della creazione e gestione di banche dati e dell’analisi ed elaborazione dei dati spaziali in ambiente GIS. Dal 2015 assegnista di ricerca presso l’Università Bicocca di Milano, si occupa della modellazione idrogeologica del lago, del fiume e delle acque sotterranee nel sistema Lago d’Iseo-fiume Oglio. Attualmente si occupa di Siti di Interesse Nazionale (SIN) per il Ministero della Transizione Ecologica. ### Rossano Bolpagni #### ospitalità: autonomo Rossano Bolpagni è Ecologo presso il Dipartimento di Chimica, Scienze della Vita e della Sostenibilità Ambientale dell’Università di Parma, oltre ad essere Ricercatore Associato presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche. Da circa 20 anni si dedica con passione allo studio degli ecosistemi acquatici e degli organismi vegetali che in essi vivono. Le sue attività di ricerca si focalizzano, in particolare, sulle interazioni reciproche e multiple che si instaurano tra i cosiddetti “produttori primari acquatici” (principalmente piante acquatiche vascolari, ma anche alghe macroscopiche) e i loro determinanti naturali/antropici. Tra il 2009 e il 2018, ha coordinato il Gruppo di Lavoro “Biomonitoring - Macrophytes & Environment” della Società Italiana di Ecologia (SItE), finalizzato a supportare una rete di ricercatori e gruppi scientifici a livello nazionale e internazionale dedita a indagare il valore bioindicatore delle comunità biologiche nel contesto degli ecosistemi acquatici. Bolpagni è inserito tra gli esperti del Panel "Natura 2000 Biogeographic Process" della Commissione Europea. La sua produzione scientifica consiste in più di 70 lavori internazionali e numerosi contributi su riviste nazionali, atti di congressi nazionali e internazionali e rapporti scientifici.